La Russia si è dotata di armi ipersoniche

Venerdì il governo russo ha annunciato di essersi dotato per la prima volta di armi ipersoniche, cioè missili in grado di raggiungere una velocità almeno cinque volte superiore a quella del suono, cioè almeno 1,6 chilometri al secondo. Sono missili che per la loro velocità e le loro caratteristiche possono eludere facilmente qualunque sistema di difesa missilistica oggi disponibile, e che sono il risultato di un lavoro di ricerca durato anni. La loro introduzione, ha scritto il New York Times, potrebbe «aprire un nuovo capitolo nella lunga corsa agli armamenti tra le principali potenze nucleari del mondo».

continua su ilPOST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *