Come scaricare e creare un supporto per l’installazione di Windows 10

Tra non molto, il 14 Gennaio 2020, Microsoft terminerà il supporto a Windows 7. Per chi come me utilizza ancora il buon vecchio sistema operativo, è giunto il momento di passare a Windows 10. Ma come si fa a scaricare ed installare Windows 10 sul proprio PC? Vediamolo insieme.

Il modo più facile è di utilizzare direttamente il servizio che Microsoft mette a disposizione a questo link.

Il tool permette di scegliere tra due diverse alternative:

  • aggiornare lo stesso PC che si sta usando
  • creare un supporto (penna USB, disco DVD, etc.) da lanciare al boot di un computer su cui si vuole installare Windows 10 da zero

Qui sotto riporto la procedura per creare un supporto da lanciare al boot, nel caso specifico una penna USB, che ho poi usato per fare un’installazione pulita di Windows 10.

  1. Prima di tutto si scarica il programma, lo si lancia e si accettano i termini della licenza
  2. Si sceglie l’opzione di creare un supporto da lanciare al boot
  3. Quindi si passa alla scelta della lingua, del sistema operativo (solo Windows 10 è disponibile) e dell’architettura (64 o 32 bit)
  4. Si passa poi alla scelta del supporto da usare. Nel nostro caso USB flash drive ma c’è anche la possibilità di creare un’immagine ISO
  5. Infine si va alla selezione del disco removibile (G nel nostro esempio) ed una volta andati avanti nella procedura il tool scarica Windows 10 automaticamente e crea infine il disco dal quale poi l’installazione potrà essere eseguita
Richiesta di accettazione della licenza
Scelta di creare un supporto da lanciare al boot
Scelta della lingua, del sistema operativo e dell’architettura
Scelta del supporto da usare
Scelta del disco removibile da usare (per esempio G)
Scaricamento del sistema operativo e successiva creazione del disco di boot